top of page

Un tocco che guarisce

Aggiornamento: 3 nov 2021


Pace a tutti famiglia in Cristo, sono la sorella Giovanna Trentacoste e voglio raccontarvi la mia testimonianza per rendere a Dio tutta la gloria che gli è dovuta.


Nel novembre 2020 iniziai ad avere dolori al braccio e alla spalla destra, così chiamai il medico spiegandogli il mio problema, il quale mi consigliò di fare una visita fisioterapica.


Presi, dunque, un appuntamento con un fisioterapista e, visitandomi, si accorse che avevo sviluppato una polsite al braccio. L’unica cosa che poteva fare era prescrivermi delle sedute di fisioterapia, di riabilitazione laser ed elettroforesi.


Il dolore che sentivo era così forte da non riuscire a prendere neanche una bottiglia d’acqua perché si espandeva su tutto il braccio e la spalla; mi impediva addirittura di dormire sul lato destro tanto era insopportabile.

Purtroppo, a causa di varie vicissitudini (tra le quali la pandemia), non riuscivo mai ad andare dal fisioterapista.

I giorni si susseguivano e il dolore persisteva e non accennava a diminuire. Lottando contro ogni scoraggiamento, volgevo il mio pensiero costantemente al Signore dicendogli: “Signore, Tu sei il solo che mi può aiutare e guarire da questa infiammazione e questo dolore” e, una domenica mattina, mentre mi trovavo in chiesa, Dio mi ha concesso grazia di venire in mio aiuto. A fine culto, durante i canti d’adorazione, sentii forte la presenza di Dio su di me e su tutta la sala. Il pastore, mentre ministrava la preghiera, disse: “mettete la vostra mano dove avete il dolore” e poi sgridò ogni spirito di infermità.

In quel momento, seppur i miei dolori erano forti, non pensai alla guarigione fisica, ma desideravo essere fortificata nello spirito e ad essere un tutt’uno con il Signore.

Proprio in quell’istante ho sentito qualcosa dentro di me, come un calore che mi avvolgeva e avevo la certezza che Dio era presente in mezzo al Suo popolo, si stava muovendo e stava operando in me e sui miei fratelli.

Ho percepito la Sua misericordia, la Sua bontà e grandezza!

Quando sono tornata a casa ero profondamente grata al Signore per come ci aveva benedetti e per aver percepito il Suo agire in noi e non mi resi neppure conto del fatto che non sentivo più dolore al braccio e alla spalla.

Quando lo realizzai improvvisamente feci un sobbalzo e con grande gioia esclamai: “Gesù tu sei meraviglioso, perché hai compiuto anche questo miracolo”. La Sua Presenza, il Suo tocco, mi aveva completamente sanata da quella polsite che mi affliggeva da mesi.

Da quel giorno non ho avuto più dolori e, senza nessuna difficoltà, riesco

a svolgere tranquillamente ogni faccenda, persino sollevare una cassetta d’acqua (cosa che mi risultava impossibile da fare).

Ringrazio Dio per come nella Sua bontà compie opere potenti a favore dei Suoi figli che confidano in Lui con tutto il cuore. Sono grata al Signore anche per il suo servo Aldo Carbone e per come, attraverso di lui, ci ammaestra e ci guida accrescendo, fortificando e restaurando tutto il nostro essere.

Dio benedica tutto il Suo Popolo.




Immagine presa dal web.


127 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page